Navigation

Oms, la pandemia è ancora lontana dalla fine

Secondo Tedros Adhanom Ghebreyesus, dovremo imparare a convivere con il virus ancora per molto tempo KEYSTONE/SALVATORE DI NOLFI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 giugno 2020 - 18:03
(Keystone-ATS)

"La pandemia è ancora lontana dalla fine". Lo ha detto il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel consueto briefing sul Covid-19.

"La nuova normalità sarà convivere con il virus. Nei prossimi mesi avremo bisogno di ancora più resilienza, pazienza e generosità", ha detto ancora sottolineando che "a livello globale la pandemia sta crescendo".

"Il peggio deve ancora arrivare - ha aggiunto Tedros -. Mi dispiace dirlo ma con questo ambiente e in queste condizioni, noi temiamo il peggio. Un mondo diviso aiuta il virus a diffondersi".

"Sin dall'inizio abbiamo detto di mettere in quarantena la politicizzazione della pandemia e di restare uniti perché il virus è veloce e uccide e può sfruttare le divisioni tra di noi. Il nostro messaggio non riguarda nessun Paese in particolare ma riguarda tutto il mondo", ha ribadito il direttore dell'Oms.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.