Navigation

Oms: lotta a polio in bilico tra successo e fallimento

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 maggio 2012 - 18:06
(Keystone-ATS)

La lotta per debellare la poliomielite è in bilico tra il successo e il fallimento, ha affermato oggi a Ginevra l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) in occasione della presentazione di un nuovo Piano di emergenza contro la malattia.

I casi di polio registrati nel mondo non sono mai stati così pochi, ma il traguardo dell'eliminazione della malattia è minacciato dalla mancanza di fondi e da lacune nelle politiche di immunizzazione, hanno affermato l'Oms ed i partners della Global Polio Eradication Initiative.

Il Piano di emergenza 2012-2013 mira in primo luogo a stimolare la copertura vaccinale in Nigeria, Pakistan e Afghanistan, i tre Paesi dove la polio è ancora endemica ma circa 945 milioni di dollari mancano all'appello per poter finanziarie gli interventi e le campagne di vaccinazione. L'India, a lungo considerata come una sfida, è stata rimossa dalla lista dei paesi polio-endemici nel febbraio 2012. "L'esempio dell'India dimostra che è possibile vincere la polio e che si tratta di una questione di volontà politica e di mezzi", ha detto Bruce Aylward, vice-direttore generale per la Polio dell'Oms.

Un ritorno della poliomielite è sempre possibile finchè la malattia non sarà stata debellata ovunque e proprio per questo la lotta alla malattia non può concedersi una tregua.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?