Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il 44% dei paesi nel mondo, si legge nel rapporto, ha sia problemi di denutrizione sia di obesità (foto d'archivio).

Keystone/AP/MARK LENNIHAN

(sda-ats)

Una persona su tre nel mondo soffre di malnutrizione, sia intesa come eccesso che come carenza di cibo. Lo afferma un rapporto su 126 paesi pubblicato dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

Se da una parte molti paesi stanno raggiungendo gli obiettivi nel contrasto alla denutrizione, scrivono gli esperti, dall'altra l'obesità è un problema crescente in tutti i continenti, al punto che il numero di bimbi sotto i cinque anni sovrappeso ha raggiunto quello di quelli sottopeso.

Il 44% dei paesi nel mondo, si legge nel rapporto, ha sia problemi di denutrizione sia di obesità, mentre solo tre - Vietnam, Corea del Sud e Cina - non ne hanno affatto. Per i paesi occidentali è il peso eccessivo il problema principale.

Il rapporto chiede anche maggiori investimenti, visto che per ogni dollaro speso contro la malnutrizione ne tornano 16 sotto forma di risparmi per i servizi sanitari.

"L'aumento dell'obesità nel mondo - si legge - è una sfida sconcertante, che riguarda tutti i continenti e quasi tutti i paesi".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS