È in forte calo, ma non ancora passata, l'ondata di influenza in Svizzera. La scorsa settimana ci sono state 116 consultazioni mediche ogni 100 mila abitanti, contro le 175 della settimana precedente. Lo ha reso noto l'Ufficio federale della sanità pubblica.

L'asticella dell'epidemia è fissata a 72 casi sospetti ogni 100 mila e questo limite viene superato da 12 settimane. Nel 73% dei casi si è trattato di virus dell'influenza B e nel 27% di influenza A (febbre suina), del sottotipo A(H1N1) 2009.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.