Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ambasciatore del Belgio Jan Luykx ha decorato a nome del re Alberto II i soccorritori vallesani, a quasi un anno dal tragico incidente di autobus, il 13 marzo 2012 a Sierre, in cui morirono 28 persone, fra cui 22 bambini. La cerimonia si è svolta presso la rappresentanza diplomatica belga a Berna.

Erano presenti, tra gli altri, la presidente del governo vallesano Esther Waeber-Kalbermatten, il consigliere di Stato Jacques Melly, il sindaco di Sierre François Genoud e rappresentanti della Confederazione.

L'ambasciatore belga ha lodato "l'eccellente lavoro dei soccorritori svolto in condizioni difficili" e Esther Waeber-Kalbermatten ha sottolineato la solidarietà dimostrata dai vallesani alle famiglie delle vittime.

Il comandante della polizia Christian Varone ha ricevuto la decorazione di ufficiale dell'Ordine della Corona, il medico Michel Waeber, il capitano della polizia Grégoire Epiney e il responsabile delle ambulanze Alain Rittiner quella di cavalieri dell'Ordine della Corona. I comandanti dei pompieri di Sierre Reynold Favre e di Sion Philippe Morard sono stati insigniti del titolo di cavalieri Leopoldo II.

Il bus, con a bordo 52 persone, stava riportando in Belgio due classi scolastiche che avevano trascorso le vacanze di sci in Vallese quando ha urtato la parete della galleria autostradale vicino a Sierre. Morirono 28 persone e altre 24 rimasero ferite.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS