Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Onu ha accusato la polizia brasiliana di uccidere bambini per "ripulire" le città, e soprattutto Rio de Janeiro, in vista delle Olimpiadi dell'anno prossimo. L'accusa viene mossa dal Comitato Onu sui diritti dell'infanzia citato da media brasiliani.

Secondo il Comitato Onu, le forze dell'ordine sono direttamente coinvolte nell' "elevato numero di esecuzioni sommarie di bambini" nel Paese, accompagnate da impunità "generalizzata", compiute per 'ripulire' il paese.

Per il comitato delle Nazioni unite, la violenza nei confronti dei minorenni è ancor più visibile a Rio de Janeiro, dove ci sarebbe il tentativo di "pulire" la metropoli in vista dei Giochi Olimpici del 2016.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS