Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel 2016 si contano 8'000 bambini morti in guerra (foto rappresentativa d'archivio)

KEYSTONE/EPA/MOHAMMED BADRA

(sda-ats)

Il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, è "inorridito che nel 2016 più di 8'000 bambini siano stati uccisi e mutilati nelle situazioni di conflitto". Lo ha detto il portavoce del Palazzo di Vetro.

Il resoconto di questi "attacchi inaccettabili, nonché il reclutamento e l'uso dei bambini, gli attacchi alle scuole e agli ospedali e le violenze sessuali", è contenuto nel rapporto annuale sui minori nei conflitti armati.

Guterres, ancora una volta, "esorta le parti a rispettare la responsabilità di proteggere i bambini, nel rispetto degli obblighi sanciti dal diritto umanitario, e le invita a impegnarsi con le Nazioni Unite per migliorare la protezione dei minori".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS