Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Onu, in Sud Sudan livelli sicurezza alimentare ai minimi (foto d'archivio)

Keystone/EPA/KATE HOLT / UNICEF HANDOUT

(sda-ats)

Saranno circa 4,8 milioni le persone in Sud Sudan - ben più di un terzo della popolazione - che nei prossimi mesi dovranno fare i conti con una grave scarsità di cibo, mentre il rischio di una catastrofe per i livelli di fame, continua a minacciare parti del Paese.

Lo hanno sostenuto oggi tre agenzie delle Nazioni Unite.

L'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura delle Nazioni Unite (Fao), il Fondo delle Nazioni Unite per l'Infanzia (Unicef) e il Programma alimentare mondiale (Wfp) hanno sottolineato che, in coincidenza con una stagione magra insolitamente lunga e dura - e non si aspettano nuovi raccolti fino ad agosto - il livello di insicurezza alimentare quest'anno è senza precedenti.

Secondo l'ultimo aggiornamento del rapporto Integrated Food Security Phase Classification (IPC), (Classificazione Integrata dell'Insicurezza Alimentare) - pubblicato oggi dal governo, dalle tre agenzie e da altri partner umanitari, si prevede che 4,8 milioni di persone avranno bisogno urgente di assistenza alimentare, agricola e nutrizionale sino a luglio, rispetto ai 4,3 milioni previsti in aprile. Questo è il più alto livello di fame da quando è iniziata la guerra in Sud Sudan, due anni e mezzo fa, e il numero non comprende i 350.000 residenti nelle aree di Protezione dei Civili dell'Onu o di altri campi per gli sfollati, al momento del tutto dipendenti dagli aiuti umanitari.

"Siamo molto preoccupati nel vedere che l'insicurezza alimentare si sta diffondendo oltre le aree coinvolte nel conflitto, a causa dell'aumento dei prezzi, delle strade impraticabili e dell'interruzione dei mercati, fattori che impediscono a molte famiglie, anche quelle che vivono nelle città, di avere accesso al cibo", conclude il Rappresentante della Fao nel Paese, Serge Tissot.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS