Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I Paesi del mondo non hanno alcun interesse ad agire in modo egoistico riguardo alla crisi migratoria attuale. La presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga ha fatto appello per un risposta solidale nel corso dell'Assemblea generale dell'Onu a New York

"Non possiamo chiedere a Turchia, Giordania o Libano di accogliere tutti i rifugiati in fuga dalla guerra civile in Siria". Questi Paesi hanno svolto una parte importante del lavoro, che non viene forse sufficientemente riconosciuta.

Per questo la crisi dei rifugiati può essere risolta solamente tramite uno sforzo comune, ha detto ancora la Sommaruga. Questo vale anche per l'Europa, che non può affidare gli sforzi solamente a qualche Paese, ha aggiunto, secondo la versione scritta del suo discorso.

In questa ottica, l'Onu è necessaria più che mai: "abbiamo bisogno di un'organizzazione forte per un mondo migliore", ha aggiunto la presidente della Confederazione.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS