Opec: intesa su taglio 1,2 milioni barili greggio

La riunione dell'Opec si è conclusa con un sccordo a livello Opec+ (con la Russia ed altri) su un taglio della produzione di 1,2 milioni di barili di greggio al giorno. KEYSTONE/EPA/CHRISTIAN BRUNA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 dicembre 2018 - 17:27
(SDA-ATS)

Alla riunione di Vienna, la riunione dell'Opec si è conclusa con un accordo a livello Opec+ (con la Russia ed altri) su un taglio della produzione di 1,2 milioni di barili di greggio al giorno.

I paesi produttori dell'Opec Plus useranno i livelli di produzione di ottobre come base per applicare il taglio di 1,2 milioni di barili al giorno concordato oggi nella riunione a Vienna.

Lo ha detto il ministro iracheno del petrolio Thamir Ghadhban, confermando che l'Opec taglierà la produzione di di 800.000 barili e i membri non Opec dei restanti 400.000 barili.

Da parte sua il ministro del Petrolio iraniano Bijan Namdar Zanganeh ha detto che sono esentati dai tagli Iran, Libia e Venezuela.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo