Tutte le notizie in breve

Samih Sawiris punta sempre sul futuro.

KEYSTONE/URS FLUEELER

(sda-ats)

Ricavi in calo, ma conti anche meno in rosso presso Orascom nel primo trimestre: il gruppo alberghiero e immobiliare ha visto il fatturato scendere (su base annua) del 14% a 53 milioni di franchi. La perdita netta si è però ridotta da 26 a 13 milioni di franchi.

In un comunicato odierno la società con sede ad Altdorf (UR) spiega la flessione del giro d'affari con in primo luogo con la svalutazione della sterlina egiziana. A livello operativo, senza tenere conto degli influssi valutari e delle rettifiche di valore, il risultato Ebitda si è attestato a quasi 5 milioni, sostanzialmente in linea con i primi tre mesi del 2016.

Nonostante il perdurare delle limitazioni di viaggio che i paesi europei prevedono per il Sinai e in particolare per Sharm El Sheikh il turismo si è un po' ripreso in Egitto: il segmento alberghiero segna infatti +14% a 31 milioni. Il comparto immobili mostra per contro una flessione da 22 a 12 milioni.

Il gruppo dell'investitore egiziano Samih Sawiris, quotato alla borsa svizzera, non ha pubblicato previsioni riguardo all'insieme del 2017. L'anno scorso la società ha subito una perdita di quasi 200 milioni di franchi.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve