Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Orascom torna nelle cifre nere: il gruppo alberghiero e immobiliare, che ha come fondatore e azionista maggioritario il miliardario egiziano Samih Sawiris, ha annunciato oggi che l'utile netto per il 2014 dovrebbe ammontare tra i 37 e i 42 milioni di franchi.

Nel 2013 i conti si erano chiusi con una perdita di 158 milioni. Il fatturato dovrebbe aumentare del 10-15% rispetto al 2013 (221,4 milioni di franchi), si precisa nel comunicato.

I progressi sono imputabili principalmente ai risultati della filiale egiziana Orascom Hotels and Development (ODH). Quest'ultima è infatti riuscita a migliorare il suo giro d'affari del 20% a 1,43 miliardi di lire sterline egiziane (180 milioni di franchi).

Il comparto immobiliare e della costruzione ha registrato una ripresa, il coefficiente di sfruttamento degli hotel è aumentato e un terreno ha potuto essere sviluppato. Questa tendenza si è confermata ad inizio 2015, scrive ancora il gruppo.

La filiale egiziana è pure ritornata nelle cifre nere. L'utile netto ha raggiunto i 100 milioni di franchi, contro una perdita di 553,1 milioni nel 2013. I risultati definitivi del gruppo saranno pubblicati il prossimo 14 aprile.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS