Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un tribunale del Cairo ha ordinato la liberazione di Gamal e Alaa Mubarak, figli dell'ex presidente egiziano, dopo che i due fratelli hanno già scontato in carcere i tre anni di detenzione.

I due erano stati condannati a maggio nell'ambito di un processo per distrazione di fondi pubblici per la ristrutturazione e il mantenimento del palazzo presidenziale.

Amal e Galaa erano stati arrestati nel 2011. A maggio 2014 un tribunale li aveva condannati a 4 anni, mentre il padre a tre anni. Poi il 13 gennaio del 2015 la Cassazione aveva accolto un ricorso e annullato, per difetti di forma, la sentenza di condanna.

I due erano allora tornati liberi. La Cassazione aveva allora ordinato un nuovo processo e a maggio di quest'anno i due fratelli erano stati nuovamente condannati ed erano tornati dietro le sbarre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS