Tutte le notizie in breve

L'aeroporto di Orly dopo l'attacco

KEYSTONE/AP/THIBAULT CAMUS

(sda-ats)

Zyed Ben Belgacem, l'uomo che ha assaltato una pattuglia di militari a Orly, aveva gridato "In nome di Allah" rubando l'auto a Vitry a una donna con la figlia e sparando colpi con la sua pistola.

Lo afferma questa sera una fonte dell'inchiesta citata da Le Parisien. La tv BFM, confermando le notizie del Parisien sulla frase gridata da Zyed Ben Belgacem, ha aggiunto che - secondo sue fonti - l'uomo, prima di rubare l'auto a Vitry, ha per un breve lasso di tempo tenuto in ostaggio alcuni clienti nel bar dove era stato anche la sera prima.

Durante questo breve periodo, Zyed avrebbe gridato frasi inneggianti ad Allah.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve