Navigation

Oro: caccia a beni rifugio, settimana migliore da 2016

L'oro acquista valore. KEYSTONE/AP/MIKE GROLL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 marzo 2020 - 21:12
(Keystone-ATS)

L'oro mette a segno la migliore settimana dal 2016. Le quotazioni sono salite di quasi il 7%, portando il prezzo a 1680 dollari l'oncia, con la fuga degli investitori dai mercati azionari per cercare riparo nei beni rifugio a causa degli effetti del coronavirus.

E il balzo sarebbe potuto essere anche maggiore se l'ondata di vendite che si è abbattuta sui mercati non avesse costretto gli investitori a incassare i guadagni realizzati con l'oro per coprire le perdite sui listini.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.