Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'orsa Berna è arrivata ieri sera sana e salva nel suo nuovo alloggio in Bulgaria: lo rende noto oggi in un comunicato il Tierpark della capitale, precisando che il plantigrado di tre anni e mezzo - allontanato per le continue zuffe con la madre - ha viaggiato in un box climatizzato e che lungo il tragitto fino a Dobric, sul Mare nero, non vi è stato alcun problema.

Berna è stata nutrita con il cibo preferito, ossia verdura e frutta, e alle frontiere non vi è stato alcun intoppo, si precisa nel comunicato. Nella sua nuove residenza l'orsa svizzera sarà la prima ospite, ma un partner dovrebbe seguire presto. Appena fatta entrare nel rifugio - per il momento una stalla chiusa - Berna ha mostrato grande curiosità; ai responsabili sul posto vengono forniti tutti i consigli utili per il benessere dell'animale, aggiunge il comunicato del Tierpark bernese.

L'espatrio di Berna si è reso necessario per la sua continua aggressività nei confronti della madre Björk e per la baruffe che hanno coinvolto anche il padre Finn e la sorella Ursina. Berna non era soltanto la più vivace delle due giovani orse ma anche la più indipendente, quindi dovrebbe riuscire ad ambientarsi senza problemi nel nuovo "bosco degli orsi" di Dobric.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS