Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Per evitare unioni consanguinee con i genitori, sempre pericolose per la discendenza, i giovani orsi del Parco di Berna - Urs e Berna -, che hanno già compiuto sette mesi, dovranno cambiare domicilio. Lo vogliono i responsabili del Parco.
"Sapevamo fin dall'inizio che i due orsetti non avrebbero potuto rimanere a Berna", ha detto all'ATS Bernd Schildger, direttore del parco, confermando una notizia del "SonntagsBlick". Rimane tuttavia ancora un anno per trovare uno zoo, dove siano rispettati i bisogni dei plantigradi.
Qualora non si riuscisse in questo intento, Schildger non esclude addirittura di dover "addormentare" gli animali. Nessun allarmismo, avverte: ci sono ben 28 alternative possibili. Si ignora per il momento se i due maschi saranno separati. Nel 1988 lo zoo di Berna aveva sistemato un suo orso in Messico, con un costo di 50 mila franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS