Navigation

Ostaggi svizzeri: Max Göldi ha lasciato ambasciata, avvocato

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 febbraio 2010 - 17:16
(Keystone-ATS)

TRIPOLI - Max Göldi ha lasciato oggi l'ambasciata svizzera a Tripoli, dove era rifugiato da mesi, accompagnato dalle autorità libiche. Il cittadino svizzero, trattenuto in Libia da 19 mesi, sarà condotto in una prigione per scontare una condanna di quattro mesi di carcere per "soggiorno illegale".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.