TRIPOLI - Rachid Hamdani, uno dei due ostaggi svizzeri trattenuti in Libia, è stato prosciolto oggi dalla Corte d'appello di Tripoli dall'accusa di "soggiorno illegale". In prima istanza era stato condannato, in contumacia, a 16 mesi di carcere. Lo ha reso noto all'agenzia afp il suo avvocato difensore.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.