Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Più della metà dei 52 ostelli della gioventù della Svizzera sono accessibili alle persone disabili. Dal 2013 il numero di letti considerati privi di barriere di vario genere è aumentato del 20%.

Il bilancio è stato presentato oggi dalla fondazione Denk an mich, che lo scorso mese di febbraio ha portato a termine il suo progetto "Rimuovere le barriere: durante le vacanze, nel tempo libero - nella mente!"

Dal lancio del progetto, l'associazione degli Ostelli della gioventù della Svizzera (SJH) ha inaugurato due nuove strutture completamente prive di barriere. In altri due vecchi ostelli sono stati realizzati bagni accessibili ai disabili e grazie al sostegno finanziario della fondazione altri cinque progetti sono in fase di pianificazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS