Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le presenze negli ostelli per la gioventù hanno registrato una crescita dell'1,2% nel 2012, dopo tre anni di calo costante. Complessivamente, lo scorso anno i pernottamenti sono stati oltre 924'000, indica oggi l'associazione Ostelli della gioventù svizzeri in una nota.

A contribuire all'incremento delle presenze sono stati sicuramente la nuova apertura dell'ostello di Interlaken (BE) e la conclusione dei lavori di ammodernamento di quello di Zurigo. Sempre più frequenti i visitatori asiatici, mentre gli ospiti dalla Germania continuano a calare, precisa la nota.

Il fatturato complessivo degli ostelli svizzeri è cresciuto del 3,6% a 43 milioni di franchi: questa cifre comprende sia le tariffe di pernottamento che la vendita di attività accessorie (biglietti vari, giornaliere di sci, pasti)

L'associazione riunisce in totale 52 ostelli. Nella nota si precisa che, per poter rafforzare la posizione sul mercato dei pernottamenti turistici, saranno necessari investimenti per circa 22 milioni di franchi a corto termine.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS