Navigation

Padre condannato a 9 anni per abusi su suora

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 luglio 2011 - 13:53
(Keystone-ATS)

Nove anni e tre mesi di reclusione: è la condanna inflitta oggi dal tribunale di Cosenza a padre Fedele Bisceglia, giudicato colpevole di violenza sessuale su una suora. Il tribunale ha condannato anche il segretario, Antonio Gaudio a 6 anni e 3 mesi per lo stesso reato.

"Vergognatevi tutti, magistrati, suore e preti, perché è stato condannato un innocente", ha affermato il sacerdote dopo la condanna. "Avete infangato - ha aggiunto padre Fedele - un sacerdote onesto. È la pagina più dolorosa mai scritta dalla magistratura di Cosenza".

Francesco Bisceglia, conosciuto come "Padre Fedele", appartiene all'ordine dei Minimi ed è fondatore della struttura di accoglienza Oasi Francescana di Cosenza. Insieme al suo più stretto collaboratore, Antonio Gaudio, era accusato di violenza sessuale ai danni di una suora.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?