Navigation

Pakistan: 10 morti per un attacco di un areo drone

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 maggio 2012 - 09:06
(Keystone-ATS)

Almeno dieci persone sono state uccise in un attacco lanciato stamattina da un aereo americano senza pilota (drone) contro un sospetto nascondiglio talebano nel Nord Waziristan, nel nord ovest del Pakistan. Lo ha riferito una fonte di intelligence ai giornalisti locali.

Il velivolo ha lanciato due missili contro un edificio sospettato di essere una base di militanti islamici nell'area di Dray Nashtaray, che si trova al confine tra il Waziristan settentrionale e quello meridionale. Altre persone sono state ferite nel bombardamento che ha distrutto la casa. Secondo quanto riporta Geo TV, dopo l'attacco altri droni hanno sorvolato la zona creando panico tra i residenti. Le operazioni di soccorso sono state ritardate a causa del timore di ulteriori raid. La fonte aggiunge che non si conosce ancora l'identità delle vittime. L'ultima operazione con l'uso di droni, sempre nel Nord Waziristan, risale allo scorso 29 aprile e aveva causato la morte di quattro persone. Il giorno dopo, il governo pachistano aveva duramente condannato l'attacco e criticato gli Usa che dopo una lunga pausa avevano ripreso le operazioni segrete nonostante l'opposizione di Islamabad che le considera una violazione della propria sovranità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?