Un barcone con a bordo una quarantina di persone che partecipavano ai festeggiamenti di un matrimonio sul fiume Chenab, in piena vicino alla città di Multan, nel Punjab, si è rovesciato ieri, con un bilancio di 20 morti, fra cui lo sposo. Lo riferisce oggi il quotidiano The Express Tribune.

La regione è stata teatro negli ultimi giorni di intense piogge, con inondazioni e straripamenti di fiumi. Il Genio militare è stato costretto a deviare artificialmente le acque del Chenab per impedire l'inondazione della stessa Multan e di Muzaffargarh. Solo nell'area di quest'ultima città, comunque, ben 700.000 persone sono state evacuate verso zone non colpite.

L'affondamento del barcone, che insieme ad un altro aveva iniziato la navigazione nonostante il parere contrario delle autorità, ha provocato l'avvio di una operazione di salvataggio, durata 12 ore, che ha permesso di salvare 18 persone che partecipavano ai festeggiamenti, fra cui la sposa.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.