Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno quattro sciiti sono stati uccisi stasera in un agguato a Quetta, capoluogo della provincia pachistana sud occidentale del Baluchistan. Lo riferisce Dawn News. Gli assalitori hanno sparato una raffica di colpi di arma da fuoco contro l'auto su cui viaggiavano. Le vittime appartengono alla minoranza sciita di etnia Hazara.

Di recente la città di Quetta ha registrato un notevole aumento di violenze contro gli sciiti che hanno indetto una protesta di tre giorni dopo la notizia dell'ennesimo attacco.

Due settimane fa nei giorni della visita del premier britannico David Cameron, un kamikaze in una moschea sciita (chiamata Imam Bargh) aveva ucciso una trentina di fedeli. L'attacco era stato rivendicato con una telefonata a media locali dal gruppo sunnita della Lashkar-i-Jhangvi (Esercito di Jhangvi) che ormai da anni è tra i maggiori responsabili dei massacri di sciiti considerati "eretici" dai fondamentalisti islamici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS