Navigation

Pakistan: almeno 55 morti oggi tra attentati e scontri

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 marzo 2012 - 15:23
(Keystone-ATS)

Sono almeno 55 le vittime di oggi nel nord-ovest del Pakistan, bastione dei ribelli talebani di Al Qaida, in diversi episodi.

È salito a 22 il numero di morti nell'attentato suicida vicino a una moschea nel venerdì di preghiera, secondo quanto riferito dalle autorità locali. Nella valle di Tirah, inoltre, 33 persone, tra cui 10 soldati, sono rimaste uccise negli scontri tra l'esercito e un gruppo ribelle.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?