Navigation

Pakistan: attaccata auto consolato saudita, ucciso diplomatico

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 maggio 2011 - 08:41
(Keystone-ATS)

Un diplomatico di nazionalità saudita è stato ucciso questa mattina a Karachi in un attacco. Da quanto di è appreso da una fonte della polizia, è stato colpito da una raffica di proiettili sparati dagli attentatori che a bordo di due motociclette hanno avvicinato la sua auto in un incrocio. Gli uomini si sono poi velocemente dileguati. Il dipendente era solo e non ci sono altri feriti nella sparatoria.

Gli investigatori ipotizzano un legame con le minacce dei talebani e gruppi estremisti lanciate dopo il blitz di Abbottabad del 2 maggio. Stanno anche accertando un eventuale legame con l'incidente di mercoledì scorso, quando alcuni sconosciuti, in motociclette, avevano lanciato degli ordigni esplosivi contro il consolato senza però provocare danni.

L'assassinio coincide con la visita di John Kerry, presidente della Commissione per le Relazioni Estere del Senato Usa, arrivato ieri sera a Islamabad per discutere della crisi aperta dopo l'operazione segreta americana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo