Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il bilancio delle vittime dell'attentato di oggi nei pressi di Attock, a ovest di Islamabad, è salito a 19 morti, compreso il ministro degli Interni della provincia del Punjab Shuja Khanzada. Lo riferiscono stasera le tv pachistane.

La potente esplosione, che ha fatto crollare un edificio che ospitava l'ufficio del politico dove era in corso una riunione, sarebbe stata provocata da due kamikaze. "C'erano due attentatori suicidi - ha detto ai giornalisti Mushtaq Sukhera, responsabile della polizia del Punjab - uno era davanti al ministro e l'altro era all'esterno vicino a un muro". Sarebbe stata proprio quest'ultima detonazione a causare il cedimento della struttura. Una ventina di persone sono state estratte vive dalla macerie e portate all'ospedale.

Il governo locale del Punjab ha dichiarato tre giorni di lutto per la morte di Khanzada, 71 anni, ex colonnello che da circa un anno aveva lanciato diverse operazioni contro i gruppi islamici estremisti.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS