Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'attacco si oggi contro la base aerea di Badaber, alla periferia di Peshawar, che ha causato la morte di 26 militari pachistani e di una dozzina di talebani, "è stato pianificato, eseguito e controllato dall'Afghanistan".

Lo ha detto in una conferenza stampa stasera il direttore dell'ufficio stampa dell'esercito pachistano (Ispr), generale Asim Bajawa.

23 morti erano membri dell'aeronautica, tre dell'esercito, e solo tre civili. A queste vittime si aggiungono 13, o forse 14, militanti del Tehrek-e-Taliban Pakistan (TTP).

I talebani che hanno attaccato la base aerea "venivano dall'Afghanistan", ha detto il generale Asim Bajawa. "Abbiamo registrazioni - ha assicurato in una conferenza stampa - che rivela che l'attacco è stato pianificato, eseguito e controllato dall'Afghanistan".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS