Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PESHAWAR - La polizia pachistana ha annunciato oggi di aver arrestato piu' di 650 militanti integralisti nel nord ovest del paese, dopo il sanguinoso attentato che venerdì scorso ha ucciso 105 persone in una vicina zona tribale.
"In tre giorni sono stati arrestati oltre 650 sospetti", ha detto il ministro dell'informazione della provincia di Khyber Pakhtunkhwa, l'ex zona confinaria del nord ovest che corre lungo le ribollenti regioni tribali lungo la frontiera afghana.
L'operazione ha detto ancora il responsabile, "colpisce coloro che sono un cancro per la nostra società e coloro i quali hanno un qualsiasi legame con i gruppi ribelli".
Secondo la fonte inoltre con gli arresti sono stati sequestrati anche armi ed esplosivi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS