Navigation

Pakistan: attentato a tomba sufi, sale a 49 bilancio vittime

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 aprile 2011 - 09:08
(Keystone-ATS)

Il bilancio delle vittime del triplice attentato realizzato ieri da due kamikaze talebani davanti alla tomba del santo sufi Sakhi Sarwar a Dera Ghazi Khan ha raggiunto quota 49. Lo ha reso noto oggi Aaj Tv.

L'aggiornamento è stato fornito in una conferenza stampa dal vice commissario di polizia Iftikhar Alo Saho, secondo cui le esplosioni hanno causato anche il ferimento di più di 80 altre persone.

Il responsabile ha precisato che il primo scoppio è avvenuto davanti al cancello principale dell'area sacra, mentre gli altri due hanno investito direttamente l'ingresso del sepolcro dove si assiepavano i fedeli in attesa di poter venerare i resti di Sarwar.

L'attentato è stato rivendicato dai talebani, che considerano i sufi come musulmani eretici, e che hanno motivato il gesto come risposta agli attacchi delle forze di sicurezza governative contro le loro basi nelle aree tribali pachistane alla frontiera con l'Afghanistan.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?