Navigation

Pakistan: attentato nel nord-ovest, rivendicato da talebani

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 settembre 2011 - 15:52
(Keystone-ATS)

I talebani pachistani del Tehrik-e-Taliban Pakistan (Ttp) hanno rivendicato oggi l'attentato con un'autobomba che ieri ha causato, vicino a un commissariato di polizia nella località nord-occidentale di Lakki Marwat, la morte di 12 persone, per lo più civili, ed il ferimento di altre 21, per la metà agenti di polizia.

Ihsan Ullah Ihsan, portavoce del Ttp, ha assicurato che "continueremo le nostre attività contro le forze di sicurezza, e quelli che credono che il nostro movimento sia più debole, questo è come uno schiaffo sul loro volto". "È una reazione - ha concluso - alle azioni militari contro di noi. Nel prossimo futuro mostreremo tutta la nostra forza".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?