Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quattordici persone sono morte ed altre 10 sono rimaste ferite oggi in Pakistan a seguito di una forte esplosione avvenuta vicino ad un centro antipolio di Quetta, capoluogo della provincia del Baluchistan. I morti sono 13 agenti di polizia e una guardia di frontiera

Tre dei feriti, ha indicato l'emittente, sono in gravi condizioni, mentre la polizia cerca di capire l'origine dello scoppio.

Testimoni oculari hanno riferito ai media che l'esplosione è stata seguita nell'area, che ora è sotto il controllo delle forze di sicurezza, da una fitta sparatoria. Lunedì le autorità del Baluchistan hanno avviato una nuova campagna antipolio a Quetta ed altri distretti della provincia.

Il Pakistan è uno dei due soli Paesi al mondo che ancora non hanno messo sotto controllo la poliomielite. I team di vaccinatori sono spesso oggetto di attacchi da parte di militanti fondamentalisti islamici che li ritengono spie dei servizi segreti pachistani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS