PESHAWAR (PAKISTAN) - È salito a 99 morti il bilancio delle vittime dell'attentato compiuto venerdì scorso da un attentatore kamikaze che si è fatto esplodere durante una partita di pallavolo. Lo ha reso noto la polizia pachistana.
"Sono rimaste uccise 99 persone - ha detto il capo della polizia del distretto di Bannu, Mohammad Ayub Khan - Ci sono anche 87 feriti, che vengono curati in tre diversi ospedali".
Quello del giorno di Capodanno nella località di Shah Hasan Khan è stato il terzo più sanguinoso attacco compiuto in Pakistan, dopo quelli del 18 ottobre 2007 a Karachi (139 morti) e del 28 ottobre scorso (almeno 118 vittime). Non c'è stata rivendicazione del gesto, ma secondo la polizia l'attentatore veniva dal Sud Waziristan distretto in cui l'esercito pachistano nell'ottobre scorso ha lanciato una offensiva antitalebana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.