Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Con la morte di altre quattro persone gravemente ustionate, le vittime in Pakistan per l'incendio e l'esplosione di un'autobotte con 40.000 litri di carburante il 25 giugno scorso lungo l'autostrada fra Karachi e Lahore sono salite a 171. Lo riferisce oggi GEO Tv.

Queste ultime persone decedute, indica l'emittente, erano ricoverate nell'ospedale di Multan ed avevano una età fra i 12 e i 22 anni. Ieri, si è inoltre appreso, era morto anche l'autista del pesante veicolo, rovesciatosi per l'esplosione di un pneumatico.

Poco prima dell'incendio e dell'esplosione, che ha generato una palla di fuoco, centinaia di persone erano accorse con ogni tipo di recipiente per raccogliere la benzina che fuoriusciva dall'autobotte.

SDA-ATS