Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il tribunale di Islamabad che deve esaminare la richiesta di libertà dietro cauzione della bambina cristiana Rimsha Masih, accusata di blasfemia, ha annunciato che la prossima udienza sarà venerdì 7 settembre. Lo ha appreso oggi l'agenzia di stampa italiana Ansa da fonti giudiziarie.

In un primo momento le stesse fonti avevano indicato che l'udienza, prevista per oggi ma non tenutasi per uno sciopero improvviso degli avvocati, era stata spostata a domani.

Ma l'estensione della protesta ha costretto il giudice a modificare nuovamente i suoi piani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS