Navigation

Pakistan: bloccata bimba kamikaze di 9 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 giugno 2011 - 14:25
(Keystone-ATS)

Le forze di sicurezza pachistane hanno bloccato nel nord-ovest del paese una bambina-kamikaze di nove anni che stava per realizzare un attentato.

La bimba è stata bloccata non lontano da un posto di controllo a Islam Dara, nel distretto di Lower Dir della provincia di Khyber Pashtunkhwa (Pakistan nord-occidentale), quando un agente ha notato sul suo corpo un innaturale rigonfiamento. Un controllo ha permesso di appurare che la ragazzina aveva indosso un giubbotto esplosivo pronto per essere attivato.

L'operazione di polizia, e l'età della piccola, sono stati confermati all'ANSA di Islamabad da un ufficiale della polizia. "La bambina - ha spiegato - viene dall'area di Hashtnagri vicino a Peshawar ed è stata sequestrata da quattro persone, uomini e donne. Suo padre è handicappato e povero, mentre la madre è una sarta".

Durante l'interrogatorio la bimba ha detto che i suoi rapitori le hanno somministrato sedativi. "Mi hanno ordinato di premere il bottone - ha infine detto - al momento di passare nel posto di controllo, ma la polizia mi ha fermato prima che io vi arrivassi."

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?