Navigation

Pakistan: blocco rifornimenti Nato per sesto giorno

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 ottobre 2010 - 08:48
(Keystone-ATS)

ISLAMABAD - I rifornimenti destinati alle truppe Nato in Afghanistan sono ancora sospesi oggi al valico di Khyber per il sesto giorno consecutivo. Lo riferisce Geo News. Circa 200 camion, autobotti e porta container sono fermi alla dogana di Torkham.
In un incontro ieri a Bruxelles con il ministro degli esteri pachistano Shah Mehmood Qureshi, il segretario dell'Alleanza Atlantica, Anders Fogh Rasmussen aveva espresso la speranza "che il confine possa essere riaperto al più presto possibile". Dalla frontiera pachistana transita circa la metà di tutte le derrate e forniture non militari dirette alla forza multinazionale in Afghanistan.
Nel frattempo un'esplosione di bassa intensità ha danneggiato un'autocisterna della Nato parcheggiata al valico di Khyber, fra Pakistan e Afghanistan. Lo riferisce "The Dawn" sul suo sito internet. L'ordigno è stato piazzato all'interno dell'automezzo che si trovava in coda da sei giorni alla frontiera con l'Afghanistan.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.