Navigation

Pakistan: bomba contro corteo religioso, un morto

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 febbraio 2013 - 18:05
(Keystone-ATS)

Una persona è morta e altre 12 sono state ferite in un'esplosione nella provincia del Sindh, nel Pakistan meridionale. Lo ha riferito la polizia ai giornalisti. La deflagrazione, causata da una bomba azionata a distanza, ha colpito un corteo religioso nella città di Jacobabad.

In particolare, l'ordigno è scoppiato al passaggio di un veicolo con un leader religioso, Syed Hussain Shah, che è scampato. La vittima è il nipote secondo quanto riporta Dawn News. In seguito all'incidente, un gruppo religioso, Sunni Tehrik, ha proclamato per domani una serrata generale di protesta in tutta la provincia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.