Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Cinque condannati a morte sono stati impiccati stamane in diversi penitenziari della provincia del Punjab, nel Pakistan centrale. Lo riferisce Dawn News.

Due prigionieri, uno accusato di omicidio e l'altro della strage di sei persone, sono saliti al patibolo nella prigione Adiala di Rawalpindi, la città guarnigione confinante con Islamabad. Altri due criminali sono stati impiccati a Faisalabad e un altro, accusato di aver ucciso una donna a scopo di rapina, a Gujranwala. L'esecuzione di altri due detenuti è stata invece revocata all'ultimo minuto dopo un accordo con le vittime.

Sempre oggi la Corte Suprema di Islamabad ha sospeso l'impiccagione di sei militanti estremisti condannati alla pena capitale da dei tribunali militari creati appositamente dopo la strage alla scuola di Peshawar. I giudici hanno infatti accolto un appello della attivista Asma Jehangir, presentato a nome dell'associazione degli avvocati, in cui contestava la legittimità costituzionale delle corti marziali per processare i sospetti terroristi. Il 2 aprile i tribunali militari avevano emesso il loro primo verdetto dalla loro istituzione dopo la strage di 140 studenti lo scorso 16 dicembre. In seguito alla carneficina, il premier Nawaz Sharif aveva deciso di sospendere la moratoria sulle impiccagioni inizialmente solo per i sospetti terroristi e poi dal 10 marzo anche per gli altri criminali condannati alla pena capitale. L'Onu, Unione europea (Ue), Amnesty International e Human Rights Watch, hanno chiesto inutilmente al governo di Islamabad di reintrodurre la moratoria.

Con le nuove esecuzioni, il numero delle impiccagioni è salito a 71 dalla decisione del governo. Si stima che nei bracci della morte delle prigioni pachistane ci siano circa 8 mila detenuti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS