Navigation

Pakistan: due attacchi ad automezzi Nato, distrutti 44

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 ottobre 2010 - 07:40
(Keystone-ATS)

ISLAMABAD - I talebani pachistani hanno attaccato ieri per due volte automezzi pesanti adibiti al trasporto di rifornimenti per le truppe Nato in Afghanistan, distruggendone nel complesso 44. Lo riferisce Geo Tv.
In una prima operazione, un commando di militanti hanno preso di mira un parcheggio di autobotti e camion in un parcheggio alla periferia di Quetta (Pakistan sud-occidentale), distruggendone almeno 18 ed uccidendo un guardiano.
Successivamente altri militanti fondamentalisti hanno ripetuto l'operazione incendiando 26 autobotti parcheggiate a Nowshera, località del Pakistan nord-occidentale.
Un portavoce del movimento illegale Tehreek-e-Taliban, Azam Tariq, ha rivendicato gli attacchi e assicurato ai giornalisti che "continueremo a distruggere questi automezzi, vista l'intensificazione dei raid da parte dei droni americani contro le nostre basi".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?