Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due ragazze cristiane sono state vittima di un attacco all'acido oggi a Quetta, capoluogo della provincia del Baluchistan, nel Pakistan sud occidentale. Lo riferisce il quotidiano "The Dawn".

Le due giovani, di 27 e 15 anni, si trovano nel reparto grandi ustionati di un ospedale cittadino. Erano nella zona di Kassi road quando un uomo a bordo di una motocicletta si è avvicinato e ha spruzzato sul loro viso dell'acido con una siringa. L'assalitore è poi scappato senza lasciare traccia.

La famiglia delle vittime sospetta che l'autore dell'attacco sia un loro conoscente. Secondo il commissario della polizia Razzaq Cheema, una delle due ragazze ha subito lesioni sul 30% della superficie del viso, mentre l'altra è stata interessata per il 15%.

Lo scorso anno sempre in Baluchistan erano state sfigurate cinque donne con vetriolo. Spesso questo tipo di aggressione è usata per "punire" le giovani che si ribellano alle convenzioni familiari o che hanno respinto dei corteggiatori.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS