Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Lega musulmana pachistana-Nawaz (Pml-N), al governo ad Islamabad, è riuscita ad ottenere la metà dei seggi in ballottaggio dell'Assemblea legislativa del Gilgit-Baltistan, uno dei due territori del Kashmir pachistano dove si sono svolte le elezioni amministrative.

Si deve ricordare che l'Assemblea legislativa di questo territorio è composta da 33 membri, di cui 24 eletti e nove riservati a particolari categorie.

Secondo risultati non ancora ufficiali, il Pnl-N del premier Nawaz Sharif ha ottenuto 12 seggi, seguito con due seggi da Pakistan Tehrik-e-Insaf (Pti), Majlis-e-Wahdat e Muslimeen (un gruppo di musulmani sciiti) e da candidati indipendenti.

Un solo seggio hanno invece ottenuto il Partito del popolo pachistano (Ppp), che nella precedente legislatura aveva espresso il 'chief minister' (governatore), il Jamiat Ulema-e-Islam e l'Islami Tehreek.

Le elezioni, sotto lo sguardo attento dei militari pachistani, si sono svolte senza gravi incidenti, anche se il Ppp ha evocato brogli sostenendo impossibile l'ottenimento da parte dei suoi candidati di un solo seggio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS