Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Pakistan: esplosioni nel nord ovest, decine di morti

Almeno 25 persone sono state uccise e oltre 70 ferite in due esplosioni avvenute in un mercato nel distretto di Kurram, nel Pakistan nord-occidentale vicino al confine con l'Afganistan. Lo riporta la tv Samaa.

Secondo la tv Khyber Tv, si è trattato di due esplosioni probabilmente causate da attentatori suicidi. Ma altre fonti parlano di un ordigno piazzato su una motocicletta.

Le deflagrazioni sono avvenute in rapida successione nel mercato principale di Parachinar, capoluogo del distretto di Kurram vicino al confine afghano, e in una zona chiamata School Road.

Al momento degli scoppi, il mercato era affollato di famiglie in attesa di rompere il digiuno del Ramadan.

La località è anche nota per ospitare una vasta comunità di sciiti, minoranza che di recente è spesso nel mirino dei gruppi islamici radicali sunniti che dominano la zona.

Sempre oggi a Kurram, in un altro incidente due persone sono morte e altre sei sono rimaste ferite nell'esplosione di un ordigno rudimentale IED che ha colpito un pulmino.

La Kurram Agency, che confina con tre province dell'Afghanistan, è considerata un crocevia di talebani e militanti di Al Qaida e, al pari del vicino distretto di Khyber, è una delle aree più turbolente del Paese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.