Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Con il ritrovamento oggi di altri quattro corpi è salito a 45 il bilancio delle vittime della fabbrica crollata mercoledì scorso a Lahore, nel Pakistan orientale. Lo hanno reso noto fonti dei soccorritori.

Finora 109 lavoratori sono stati estratti vivi dalle macerie dell'edificio di quattro piani che ospitava un'azienda di produzione di sacchetti di plastica e che si è accasciato su se stesso probabilmente a causa di lavori di ampliamento.

Secondo i responsabili delle operazioni che sono ancora in corso, ci sono ancora delle persone intrappolate sotto le macerie. Un lavoratore sarebbe infatti riuscito a telefonare ai familiari per chiedere aiuto.

Al momento del crollo c'erano oltre 160 operai nello stabilimento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS