Navigation

Pakistan: inondazioni; Onu, un altro milione sfollati in Sindh

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 agosto 2010 - 11:35
(Keystone-ATS)

ISLAMABAD - Un altro milione circa di persone è sfollato nelle ultime 48 ore nel Sindh, nel Pakistan meridionale, mentre le inondazioni continuano a devastare il Paese. Lo hanno reso noto oggi le Nazioni Unite a Islamabad.
"È ancora alta la preoccupazione per il sud", ha detto una portavoce dell'Onu, Stacey Winston, durante una conferenza stampa. "Nelle ultime 48 ore circa un milione di persone è sfollato", ha aggiunto.
Nei giorni scorsi le Nazioni Unite hanno indicato che almeno sei milioni di persone sono state costrette a lasciare le proprie case a causa delle inondazioni che colpiscono il Pakistan da circa un mese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.