Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PESHAWAR (PAKISTAN) - Aerei dell' aeronautica militare pakistana hanno ucciso almeno 45 persone, ribelli e anche civili, in successivi raid contro presunte basi dei ribelli islamici in un villaggio della regione del Khyber Pass, nel nord-ovest del Pakistan vicino al confine afghano. Lo affermano fonti dei ribelli, mentre i militari pakistani, pur confermando l'attacco, non hanno confermato le vittime.
Gli aerei - ha detto un portavoce dei militanti, che non ha voluto essere identificato - "hanno prima colpito una casa dove c'erano diversi dei nostri e pochi minuti dopo, quando la gente si è raccolta per rimuovere i corpi dalle macerie, i caccia hanno attaccato di nuovo".
L'episodio è avvenuto nel villaggio di Tirah, nell'area tribale semiautonoma dei Pashtun. Si trova nei pressi del Khyber Pass, nella catena dell'Hindukush, il valico stradale d'alta quota che collega Pakistan e Afghanistan dove passano molti dei rifornimenti destinati alle truppe internazionali nel teatro afghano e dove di conseguenza si verificano molti attacchi dei talebani e di Al Qaida.

SDA-ATS