Il Pakistan ha liberato oggi 163 pescatori indiani da una prigione della metropoli di Karachi. Lo riferisce Geo News. I detenuti, tra cui un ragazzo di 11 anni, saranno trasferiti in treno a Lahore e da qui saranno consegnati ai militari indiani.

La consegna avverrà al valico di Wahag, che è l'unica frontiera stradale tra i due Paesi rivali. Il rilascio è avvenuto, riporta la fonte, come "gesto di buona volontà" nei confronti di New Delhi e nell'ambito della ripresa del dialogo deciso dal premier indiano Narendra Modi e da quello pachistano Nawaz Sharif in un incontro nella città russa di Ufa agli inizi di luglio.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.