Navigation

Pakistan: talebani, decapitati i 15 soldati scomparsi

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 agosto 2012 - 19:01
(Keystone-ATS)

I talebani del Pakistan hanno rivendicato con un video l'uccisione di 15 soldati pachistani di cui si erano perse le tracce dopo scontri nel nord-ovest del Paese. Le immagini inviate all'Afp mostrano delle teste decapitate.

Un portavoce del Movimento dei Talebani del Pakistan (Ttp), Sirajud Din, aveva contattato l'Afp nei giorni scorsi per rivendicare la decapitazione di 15 membri delle forze di sicurezza pachistane, annunciando il video inviato oggi.

Nel filmato si vedono dodici teste per terra e un comandante dei talebani che recita versetti del Corano davanti a uomini armati, di cui uno tiene in mano un'ascia gigante. "Se incrociate degli infedeli, tagliate loro la testa. Lodate Dio, perchè i mujaheddin sono riusciti a uccidere questi soldati infedeli nel distretto di Bajaur", dice il comandante nel video, precisando che "molti di loro sono stati uccisi da colpi d'arma da fuoco, 12 sono stati decapitati, come potete vedere".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?