Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quasi 600 persone sono morte e oltre 1.000 sono rimaste ferite in 821 atti di terrorismo avvenuti in Pakistan nei primi otto mesi del 2015. Lo riferisce l'agenzia di stampa statale App.

Da uno studio del ministero dell'Interno pachistano è emerso che nel periodo gennaio-agosto si sono avuti 588 morti e che i peggiori mesi per attacchi terroristici sono stati gennaio e maggio con rispettivamente 122 e 137, mentre al contrario febbraio è stato il meno letale con solo nove vittime.

Le forze di sicurezza affrontano da molti anni una forte opposizione, soprattutto nei territori tribali al confine con l'Afghanistan, di gruppi militanti armati, soprattutto talebani del Tehrek-e-Taliban Pakistan (Ttp).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS